Informazioni pratiche


Le brevi sezioni che seguono offrono le informazioni di più immediata utilità per pianificare il vostro soggiorno in Québec. Vi invitiamo a consultare anche la sezione FAQ per questioni concernenti in particolare l’alloggio, le attrazioni e le attività.


Dogane e immigrazione

I visitatori italiani, così come quelli di qualunque altro Paese, devono esibire un passaporto valido. Per ulteriori informazioni potete visitate il sito web del ministère canadien de la Citoyenneté et de l'Immigration oppure contattare l’ambasciata o il consolato del Canada nel vostro Paese.

Gli effetti personali che non siano oggetto di particolari restrizioni sono esenti da tasse ma devono comunque essere dichiarati alla dogana. I visitatori che abbiano compiuto i 18 anni di età possono introdurre in Québec 50 sigari, 200 sigarette e 200 g di tabacco, 1,14 litri di superalcolici o 1,5 litri di vino o 24 lattine/bottiglie da 355 ml di birra. L'importazione di prodotti alimentari, piante, animali da compagnia e armi da fuoco è sottoposta a restrizioni; prima della partenza si consiglia di contattare l' (Agenzia canadese per i servizi di frontiera)..

In linea generale, gli animali da compagnia (cani e gatti) che provengano da paesi esenti da rabbia possono essere ammessi in Canada se provvisti di un certificato redatto in inglese o in francese ed emesso dall’autorità veterinaria del Paese d’origine. L’ispezione di cani e gatti provenienti da Paesi diversi dagli Stati Uniti è sottoposta a pagamento. Gli animali da compagnia devono sempre essere accompagnati dal loro proprietario. Per un quadro completo della regolamentazione consultate il sito dell’ (ACIA – Agenzia canadese per l’ispezione degli alimenti). (ACIA).

Vi piacerebbe venire a vivere in Québec? Informatevi presso il ministère de l'Immigration et des Communautés culturelles du Québec (Ministero dell'immigrazione e delle comunità culturali del Québec).

Valuta e uffici di cambio

La moneta ufficiale è il dollaro canadese ($ CA), suddiviso in 100 centesimi. Esistono banconote da 5, 10, 20, 50 e 100 dollari e monete da 1, 5, 10 e 25 centesimi, 1 e 2 dollari.

Le carte di credito più diffuse, come Visa, MasterCard e American Express, sono accettate ovunque, i traveller's cheque nei grandi alberghi, in alcuni ristoranti e nei grandi magazzini – conviene altrimenti incassarli presso un ufficio di cambio o un istituto di credito.

Gli uffici di cambio sono numerosi nelle principali città del Québec ed è possibile cambiare la valuta anche negli aeroporti. Alcune attività commerciali accettano la valuta statunitense, ma il cambio applicato è meno favorevole di quello dei cambiavalute.

Le banche sono generalmente aperte dalle 10 alle 15, dal lunedì al venerdì. La maggior parte degli sportelli automatici (collegati alle reti Cirrus, Système Plus o Interac) consentono di prelevare denaro a qualsiasi ora, sette giorni alla settimana.

Consultate anche:

Elettricità

Come in tutta l'America del Nord, la corrente elettrica è a 110 volt (60 Hertz). Le prese di corrente sono diverse da quelle europee; bisogna quindi munirsi di un adattatore.

Orari d’apertura

La maggior parte delle attività commerciali, negozi e supermercati inclusi, è aperta di solito con orario continuato dalle ore 10 alle ore 18 dal lunedì al mercoledì, dalle 10 alle 21 il giovedì e il venerdì, dalle 10 alle 17 il sabato e da mezzogiorno alle 17 la domenica. Certi negozi e servizi, come le farmacie e le drogherie, aprono prima al mattino e chiudono più tardi la sera, mentre alcuni centri commerciali rimangono aperti tutte le sere della settimana fino alle 21.

Festività e vacanze scolastiche

Aziende, uffici pubblici, banche e negozi sono chiusi per la maggior parte nei giorni seguenti:

  • Capodanno (1 gennaio)
  • Venerdì Santo
  • Lunedì di Pasqua
  • Giornata nazionale dei patrioti (penultimo lunedì di maggio)
  • Festa nazionale del Québec (24 giugno)
  • Festa del Canada (1 luglio)
  • Festa del lavoro (primo lunedì di settembre)
  • Festa del ringraziamento (secondo lunedì d’ottobre)
  • Natale (25 dicembre)

Vari siti turistici rimangono aperti nei giorni festivi. Conviene comunque verificare prima di mettersi in viaggio.

Gli studenti universitari godono inoltre di una pausa dalle lezioni nel mese di novembre e di un’altra a marzo. Per la scuola primaria e secondaria, invece, l’unico periodo di vacanza in più è quello di marzo. Queste “settimane” di vacanza possono variare a seconda della fascia scolastica e della regione.

Consultate anche:

Assistenza medica

I viaggiatori stranieri sono tenuti a pagare di tasca propria per l'assistenza medica. è quindi importante provvedere a stipulare un’assicurazione prima della partenza. I viaggiatori che portino con sé dei medicinali sono tenuti a informarsi sulle formalità doganali presso l’Agence des services frontaliers du Canada. Si possono ottenere medicinali in farmacia solo su presentazione di una prescrizione di un medico appartenente al Collège des médecins du Québec (Ordine dei medici del Québec). Per le emergenze mediche basta chiamare il 911 da qualunque telefono.

Consultate anche:

Alcolici e bar

Bisogna aver compiuto i 18 anni per entrare nei bar, nei pub e nelle discoteche notturne e per acquistare o consumare alcolici (può essere richiesto un documento d’identità). Vini e liquori si acquistano nei negozi della Société des alcools du Québec.La birra è in vendita nei negozi di alimentari, che offrono anche una limitata scelta di vini.

Tasse, servizio e mance

Sono due le imposte fiscali – la tassa federale su prodotti e servizi (TPS) e la tassa sulle vendite del Québec (TVQ) – che vanno ad aggiungersi al prezzo di vendita della maggior parte dei prodotti e dei servizi. Varie regioni turistiche prevedono una tassa specifica sui servizi d’alloggio calcolata a pernottamento – 2 o 3 $, oppure il 3% sul prezzo della camera. Questa tassa viene applicata prima del calcolo della TPS e della TVQ.

Nei ristoranti e nei bar, in taxi e dal parrucchiere la mancia prevista (e non inclusa nel conto) va dal 10 al 15% dell’importo dovuto al netto delle tasse. Un metodo pratico per calcolare il servizio è di sommare gli importi delle due tasse (TPS e TVQ), che equivale appunto più o meno al 13%. Le mance al fattorino d’albergo o al facchino sono a discrezione del cliente (di solito 1 $ a bagaglio).

La tassa di soggiorno applicata dalle strutture ricettive di alcune regioni (2 o 3 $, oppure il 3% sul prezzo della camera, a notte) non è rimborsabile. Serve per intero a sostenere lo sviluppo del turismo della regione. La TPS e la TVQ sono calcolate al lordo di questa tassa, che però non si applica ai campeggi.

Consultate anche:

Servizi telefonici e postali

Una chiamata locale da telefono pubblico costa 50 centesimi. Si possono usare monete o carte prepagate (il costo è maggiore usando la carta di credito). Per le chiamate interurbane, le carte telefoniche prepagate sono di solito la soluzione più conveniente.

Il funzionamento del telefono cellulare all’estero dipende dalla tecnologia utilizzata e dal servizio offerto dal fornitore di servizi. La preghiamo verificare presso il suo fornitore se il suo telefono può funzionare in Québec.

I visitatori che prevedono di soggiornare in Québec per diverse settimane senza un recapito fisso possono utilizzare il servizio di fermoposta. Per ritirare la posta basta recarsi all'ufficio postale principale della città indicata nell’indirizzo di destinazione. Nelle città di Montréal e di Québec esistono uffici dedicati

Consultate anche:


Logo Logo Logo