LO SAPEVATE?
Il confine tra Canada e Stati Uniti a Pohénégamook reca memoria della rinuncia da parte dell’impero britannico, nel XIX secolo, a una parte consistente dell’attuale Maine in cambio della penisola di Niagara.

La Strada delle Frontiere

Una contrada ricca di storia e di leggende

Bas-Saint-LaurentLa Strada delle Frontiere (Route des Frontières) si dipana dalla sponda del fiume San Lorenzo fino al confine con il New Brunswick e con lo stato del Maine (USA), attraversando una sorprendente varietà di paesaggi naturali, agricoli e boschivi. La storia di questo angolo della regione del Bas-Saint-Laurent è stata segnata dalla presenza della nazione nativa dei Maleciti, dall’inaugurazione della ferrovia Transcontinentale (1913) e dal traffico di alcolici durante il Proibizionismo, negli anni ’20 e ’30 del secolo scorso. La strada è inoltre disseminata di rimandi alla sua posizione strategica: posti di dogana, cippi di confine e un ponte che unisce una nazione all’altra, per non parlare del confine naturale rappresentato dalla rivière Saint-François.


Appuntamento con Ponik

PohénégamookA Saint–Alexandre-de-Kamouraska, fate un salto al pittoresco Musée Normantique, un museo che espone interessanti testimonianze della tradizione locale. Una delle leggende più famose da queste parti riguarda il mostro del lago Pohénégamook, un’insolita creatura di nome Ponik la cui vera identità rimane avvolta nel mistero. Pohénégamook è una stazione di villeggiatura molto frequentata soprattutto per le opportunità che offre di praticare numerose attività all’aria aperta sulle rive dello splendido lago. L'Atelier Amboise vi svelerà i segreti della produzione dei mobili in legno. Percorrendo il piccolo ponte del parc de la Frontière è possibile, da più di cent’anni, passare dal Canada agli Stati Uniti.

Un crocevia di frontiere

Carrière Glendyne, Saint-Marc-du-Lac-LongTra Pohénégamook e Rivière-Bleue la strada è separata dagli Stati Uniti solo dal corso del fiume. Il punto in cui si congiungono le linee del confine internazionale e di quello con il
New Brunswick si trova presso il lac Beau, il lago di Rivière-Bleue. Il centro dell’artigianato locale, allestito nell’antica stazione (la Vieille gare), vale senz’altro una sosta. A Saint-Marc-du-Lac-Long prevedete una visita alla cava d’ardesia Glendyne, la più importante nel suo genere in tutta l’America del Nord. Saint-Jean-de-la-Lande va fiera dell’unico ponte coperto della regione, che risale al 1940. Proprio da questa località parte la nuova pista ciclabile che percorre il periplo del lac Méruimticook, a metà strada per Packington. Lungo tutto il percorso, vi troverete immersi nella splendida natura della regione del Témiscouata, caratterizzata da boschi, fiumi e laghi.


L’itinerario

La Strada delle Frontiere (Route des Frontières, n° 289, nella regione di Bas-Saint-Laurent) collega il paesino di Saint‑Alexandre a quello di Saint-Jean-de-la-Lande, vicinissimo al confine con il New Brunswick.

VEDI ANCHE
LINK D'INTERESSE
PROMOZIONE IN CORSO
 PROMOZIONE IN CORSO
Logo Logo Logo