Caccia e pesca

La vita che pulsa

Native go hunting, Baie-James,  
© MTOQ / Jean-Pierre Huard Per i quebecchesi, eredi di una natura prodiga, cacciare o pescare è più di un semplice sport, è un mezzo privilegiato di tornare alle origini  e riscoprire l’essenza della loro terra.  Le pourvoiries (strutture ricettive allestite in piena natura) offrono a cacciatori e pescatori alloggio, equipaggiamento, guide e organizzazione, favorendo gli incontri con i grandi cervidi, gli orsi neri o i pesci combattivi che popolano le foreste e le acque di questo immenso territorio.

I grandi cervidiL'orso neroLa selvagginaIl salmoneAltri pesci
Il salmone
 
Un acrobata da circo  
Manicouagan

  Ci sono appassionati che non esitano ad affermare che l’unica pesca degna di tal nome sia quella al salmone. Vero è che la sfida più stimolante sta tutta nello stretto rapporto che si instaura con l’animale, con il quale ci si misura con estremo rispetto. Il salmone atlantico, che si pesca solo a mosca su alcuni dei più bei corsi d’acqua del Québec, rappresenta una risorsa estremamente preziosa, protetta e controllata ai fini della conservazione della specie. Del resto il rilascio della preda è sempre fortemente raccomandato.    

Rivière Matapédia, Gaspésie

  Si trova questo magnifico pesce soprattutto lungo la costa marittima del San Lorenzo, nel corridoio fluviale del Saguenay e negli affluenti dei due grandi fiumi. Le attività lungo questi corsi d’acqua cristallini e vitali sono gestite, con diritti esclusivi, da alcune pourvoiries (strutture attrezzate per la pesca), da cinque riserve faunistiche (che comprendono quasi 500 km di corsi d’acqua propizi alla pesca al salmone) e da 19 zecs (zone di sfruttamento controllato), che a loro volta gestiscono quasi 1300 km. La maggior parte di queste imprese e organizzazioni offre i servizi di guide, moderni coureurs des bois (i rustici commercianti di pellicce degli albori del Québec), che s’impegneranno in tutto e per tutto a farvi trascorrere un piacevolissimo soggiorno.  

Rivière George, Nunavik

La pesca al salmone atlantico necessita di uno speciale permesso e si pratica in periodi ben precisi. I non residenti che vogliano pescare a nord del 52° parallelo devono obbligatoriamente avvalersi dei servizi di un pourvoyeur (operatore specializzato per la pesca). Esistono luoghi deputati all’osservazione dei flussi migratori dei salmoni – un’esperienza molto istruttiva.

Recherche éclair:
Pêche au saumon  

LO SAPEVATE?
Il Québec è suddiviso in 29 zone di caccia e pesca. Va specificato che la zona 25 è riservata solo alla pesca. I cacciatori e pescatori devono sempre rispettare le regole in vigore per la pratica di queste due attività nei territori nei quali desiderano recarsi.

INFORMAZIONI GENERALI


VEDI ANCHE
LINK D'INTERESSE
Logo Logo Logo