LO SAPEVATE?
Scoprite la storia affascinante dei relitti del Machault (1759), a Pointe-à-la-Croix, e del Elizabeth and Mary (1690), a Baie-Trinité; quella del naufragio della flotta dell’ammiraglio Walker, avvenuta nel 1711, vi sarà narrata al Musée Louis Langlois, interessante museo di Port-Cartier.

Musei e siti storici

Il passato coniugato al presente

Musei e siti storiciIl Québec ha molto da offrire a chi vuole scoprire le sue ricchezze culturali, la sua storia, locale o nazionale, e il suo patrimonio scientifico e tecnologico. Per capire meglio il Québec d’ieri e di oggi, i musei e siti storici valorizzano in modo vivace ed attraente la memoria della società quebecchese, quale essa si è costruita in questo Nuovo Mondo dagli ultimi secoli fino all’alba del terzo millennio.


MuseiSiti storici

I siti storici

Il passato al presente

QuébecQuasi cinque secoli di presenza europea in Québec hanno lasciato un retaggio prezioso che vari siti storici importanti valorizzano oggi con grande vividezza. Alcuni rievocano il passato militare della colonia o le vicende dei grandi uomini di stato, altri la vita quotidiana dei Québecois, rendendo omaggio alla loro industriosità, alla fede e alla tenacità dimostrate, cosicché le nuove generazioni possano trarne insegnamento.


Città della memoria

ImmagineTre dei più antichi insediamenti della Nouvelle France costituiscono oggi altrettanti distretti storici: sono le città di Québec, di Montréal e di Trois-Rivières, tutte fondate nella prima metà del XVII secolo e che hanno saputo conservare nel corso di quattrocento anni di vita testimonianze d’inestimabile valore della vita all’epoca coloniale.

Île d'Orléans, QuébecDella città di Québec, iscritta nella lista dei siti del Patrimonio mondiale dell’Unesco, sono particolarmente degne di nota le imponenti fortificazioni, la Place-Royale, culla della civiltà francese in America, e il Parc de l’Artillerie, situato all’interno dei bastioni. La vicina e bucolica île d’Orléans possiede varie chiese ed edifici antichi di rilievo, la cui visita è il completamento ideale al soggiorno nella capitale provinciale.

Dalla Città Vecchia di Montréal si accede al canale di Lachine, una delle vie d’acqua storiche del Québec meridionale le cui origini risalgono al XVIII secolo. A seguito delle opere di recupero il canale apre oggi le sue chiuse ai diportisti; sulle sue sponde si possono fare belle passeggiate e gite in bicicletta in un contesto piacevolmente verdeggiante. La Città Vecchia di Trois-Rivières e le Forges du Saint-Maurice testimoniano dell’importanza della città agli albori della colonia.

L’archeologia per tutti

PhotographieOgni anno, diverse regioni del Québec e in particolare Montréal, Québec e la Montérégie, propongono in agosto,numerose attività archeologiche destinate al grande pubblico. Dimostrazioni di scavi, visite commentate, incontri con specialisti : attività che valorizzano e animano i siti della civiltà amerindiana, una civiltà di oltre 12 000 anni! – o di quella francese (XVI-XVIII sec.).

Pagine di storia

Chambly, MontérégieDi fronte a Laval, vicino a Montréal, l’île des Moulins di Terrebonne conserva un superbo sito industriale del XIX secolo in un grazioso parco particolarmente animato in estate. Sulla rivière Richelieu, corso d’acqua originato dal lago Champlain, alla frontiera con gli Stati Uniti, si ergono ancora i forti Chambly e Lennox, impavidi testimoni dei conflitti coloniali.

ImmagineSulla Grosse Île, nei pressi di Montmagny (Chaudière-Appalaches) è stata scritta una pagina toccante dell’immigrazione europea in Canada; qui venivano trattenuti in quarantena, alla metà del XIX secolo, gli immigranti irlandesi che la miseria aveva spinto ad abbandonare i lidi nativi. Il Banc-de-Pêche-de-Paspébiac (Gaspésie) e La Grave nelle Îles-de-la-Madeleine sono importanti richiami al ruolo economico primario detenuto dalla pesca nel golfo del San Lorenzo fino a pochi anni fa. Il forte Témiscamingue è uno dei siti di maggior rilievo della regione di Abitibi-Témiscamingue, nota agli esploratori sin dal XVII secolo e che conobbe il suo momento di massimo splendore nel XX secolo con lo sfruttamento delle miniere d’oro, come ben testimonia la Cité de l’or a Val-d’Or.

Tre proprietà private famose per gli splendidi parchi rivestono un’importanza storica tutta speciale: sono il Domaine Mackenzie-King, nel Parc de la Gatineau (Outaouais), il Domaine Joly-de Lotbinière, a est della città di Québec, e i Jardins de Métis, in Gaspésie, splendida testimonianza della grande epoca della villeggiatura borghese sulle rive del San Lorenzo nel XIX secolo.
Ricerca rapida
Siti storici

VEDI ANCHE
LINK D'INTERESSE
PROMOZIONE IN CORSO
 PROMOZIONE IN CORSO
Logo Logo Logo