Il San Lorenzo


Il Québec è attraversato, nella sua parte meridionale, dal San Lorenzo, uno dei grandi fiumi del pianeta oltre che via d’accesso primigenia ai Grandi Laghi e al cuore del continente. Sin dall’epoca della sua esplorazione a opera di Jacques Cartier, nel XVI secolo, il fiume ha rappresentato la primaria fonte di vita per i quebecchesi che si sono stabiliti sul suo lungo corso.

Lungo la strada 
La strada che costeggia entrambe le rive consente di ammirarne i diversi volti – campestre, montuoso, selvaggio – che si alternano a monte di Montréal fino alla punta della Gaspésie o all'estremo Labrador. La stessa litoranea offre belle deviazioni nel fiordo di Saguenay, vero portento della natura.
 
Sull’acqua 
Lungo parte dei suoi 1600 km di corso, il fiume si trasforma prima in estuario poi in un golfo che pare quasi un mare interno. Partite alla scoperta dei mille e un segreti di questa via d'acqua regale in barca a vela, in canoa, in kayak, in traghetto o in battello: vi attendono avvistamenti dei dorsi lucenti delle balene sullo sfondo di schiere di uccelli marini in volo.
 
Tra le isole 
Da Montréal ad Anticosti e alle îles de la Madeleine, sono tante le isole e gli arcipelaghi, verdi o rocciosi, che vi accolgono per farvi conoscere la loro fauna, la flora e le leggende locali di contadini, marinai e pescatori, abitanti del passato e del presente.
 
Québec marittimo 
Il Québec marittimo riunisce cinque regioni: tre sulla costa settentrionale (Côte-Nord), ossia Bas-Saint-Laurent, Manicouagan e Duplessis; due al centro, Gaspésie e Îles-de-la-Madeleine. Cinque facce diverse di un universo marino senza eguali, al contempo bagnato da un fiume immenso e pervaso dall'atmosfera del mare aperto.
 


  • Des questions sur le Québec?
  • Communiquez avec nous.
    1 877 BONJOUR (266-5687)
  • Suivez-nous sur
    Facebook Twitter
  • Abonnez-vous à notre bulletin électronique.
Logo Logo Logo